Biciclettata

[RINVIATA] [FUORI PROGRAMMA] Biciclettata resistente a Zevio

ATTENZIONE!
Uscita rinviata al 28 APRILE per avverse previsioni meteo. Ti aspettiamo!


L’associazione Cittadini del Mondo di Zevio, con la collaborazione di FIAB Verona, organizza una facile biciclettata di 18 km alla scoperta dei luoghi della guerra e della Resistenza tra Zevio, San Giovanni Lupatoto e Palù.

Partenza alle ore 14,00 dal parcheggio di Ponte Perez (pista ciclabile lungo l’Adige).

Il giovedì precedente l’escursione (11 aprile) sarà anche possibile assistere alla Conferenza “Verona tra guerra e Resistenza”, che avrà per relatore il prof. Stefano Biguzzi, Presidente dell’Istituto Veronese per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea. La conferenza avrà luogo a Zevio presso il Centro Civico Culturale di Piazza Santa Toscana 1 (ex Municipio).


Per ulteriori informazioni: cittadinidelmondo.zevio@yahoo.it (Giorgia: 347.5795890)


Biciclettata “resistente”

Alla scoperta delle vicende e di alcuni luoghi della Guerra e della Resistenza.
Con partenza dal ponte Perez (parcheggio in destra Adige), percorreremo la ciclabile lungo l’Adige in direzione San Giovanni Lupatoto fino alla “Casa Bombardà” che, negli ultimi giorni di guerra, fu teatro di scontri a fuoco tra soldati americani e soldati tedeschi in fuga. Ai combattimenti in questa zona presero parte anche partigiani. Tre di loro, Beniamino Olioso e Giuseppe e Luigi Sartori, rimasero uccisi poco distante, in località Tre ponti, dove un cippo ricorda la loro morte. Ci dirigeremo poi verso Palù (al tempo sotto il Comune di Zevio) in località Torretta e Acquabona dove furono arrestati i fratelli Attilio e Leonildo Bettili e Luigi Ferrari. Colpevoli di aver dato ospitalità a prigionieri alleati fuggiti da un campo di lavoro situato in corte Da Lisca a Zevio, furono trasferiti nella sede delle Camicie nere a Montorio, dove vennero fucilati il 6 novembre 1943 assieme ai due prigionieri di guerra catturati con loro. Nel ritornare a Zevio, visiteremo Corte Da Lisca, dove dall’aprile del 1943 era insediato un campo di prigionieri di guerra e concluderemo il nostro giro con una visita alla lapide che, nell’androne del Castello di Zevio, ricorda alcune delle vittime di quegli anni.
Ti aspettiamo!

  • Zevio – casa Bombardà (parco Pontoncello) su sterrato ben battuto / 5-6 km
  • Il resto su asfalto, lungo strade secondarie (no pista ciclabile)
Difficoltà:

Molto facile

Per tutti.La descrizione è indicativa: clicca per maggiori dettagli.
Ritrovo: domenica 14 Aprile 2019, ore 14:00
Presso: Parcheggio di Ponte Perez (pista ciclabile lungo l’Adige), Zevio
Distanza: km. 18
Partecipazione:
Per tutti
Evento a cura di: Associazione Cittadini del Mondo di Zevio
Informazioni: Accompagnatori: Giuseppe Pedrollo e Alessandra Salardi
Leggi tutto
Back to top button
Close

Questo sito utilizza strumenti che installano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per raccogliere dati di navigazione (cookie statistici) o per promuovere prodotti e servizi (cookie di profilazione). Possiamo usare i cookie tecnici senza il tuo consenso, ma hai diritto di abilitare o meno quelli statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuterai ad offrirti una migliore esperienza di navigazione.

Alcuni contenuti non sono disponibili!

Questo succede perchè la funzionalità “%SERVICE_NAME%” usa cookie che hai deciso di bloccare. Per vedere questo contenuto, devi autorizzare la ricezione dei cookie: click qui per rivedere le tue preferenze.