Biciclettata

Resistere, pedalare, resistere 2019

La liberazione di Giovanni Roveda dal carcere degli Scalzi e le vie di fuga.

Ritorna l’apppuntamento annuale con Resistere, pedalare, resistere.
Un percorso tra i luoghi della Resistenza cittadina veronese, per non dimenticare come e perché è nata la nostra Repubblica.

Il gruppo partirà da p.zza Brà raggiungendo gli Scalzi. Da qui seguirà il percorso della via di fuga, compiuto in macchina dai 6 componenti del GAP veronese, che liberarono il sindacalista comunista Giovanni Roveda. Quindi: Castelvecchio, S. Giorgio, i Lungadigi sino all’Università, viale dei Partigiani, Porto S. Pancrazio, Viale Venezia, P.ta Vescovo. S. Giorgio, P.te Catena, Poligono di tiro di F.te Procolo (dove venne fucilato Lorenzo Fava del GAP) e rientro in p.zza Brà, passando da Castelvecchio e via Roma.

Trovi tutti i dettagli sulla biciclettata e un resoconto storico dell’episodio della fuga di Roveda, nei volantini qui sotto.



Difficoltà:

Molto facile

Per tutti.La descrizione è indicativa: clicca per maggiori dettagli.
Ritrovo: giovedì 25 Aprile 2019, ore 09:30 precise (ritrovo ore 9:15)
Presso: Monumento al Partigiano, Piazza Bra, Verona VR, Italia
Distanza: km. 10
Conclusione: ore 12:30 circa
Partecipazione:
Per tutti
Evento a cura di: Roberto Bonente (IVRR) e Giuseppe Abbate (FIAB)
Leggi tutto
Back to top button
Close

Questo sito utilizza strumenti che installano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per raccogliere dati di navigazione (cookie statistici) o per promuovere prodotti e servizi (cookie di profilazione). Possiamo usare i cookie tecnici senza il tuo consenso, ma hai diritto di abilitare o meno quelli statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuterai ad offrirti una migliore esperienza di navigazione.

Alcuni contenuti non sono disponibili!

Questo succede perchè la funzionalità “%SERVICE_NAME%” usa cookie che hai deciso di bloccare. Per vedere questo contenuto, devi autorizzare la ricezione dei cookie: click qui per rivedere le tue preferenze.