CicloturismoComunicati Stampa

Crowdfunding per AIDA, la ciclabile della Val Padana con Verona nel cuore

Alcuni contenuti non sono disponibili!

Questo succede perchè la funzionalità “Google Youtube” usa cookie che hai deciso di bloccare. Per vedere questo contenuto, devi autorizzare la ricezione dei cookie: click qui per rivedere le tue preferenze.

Bastano 35 euro per associare il proprio nome ad un chilometro di AIDA (Alta Italia Da Attraversare), la ciclovia ideata da Fiab per connettere in modo sostenibile la Val di Susa, al confine francese di Mocenisio, con Trieste, al confine sloveno, passando per i centri di tutte le grandi città della Pianura Padana e in particolare dalla nostra, Verona.

Dopo aver studiato e mappato il nuovo itinerario, che è stato presentato a tutte le amministrazioni che si trovano lungo il tracciato, i volontari Fiab passano alla fase “esecutiva” del progetto con una raccolta fondi che terminerà il 17 dicembre 2019.

L’obiettivo è raccogliere 30 mila euro sufficienti a produrre, posare e manutenere una segnaletica leggera sui 930 chilometri della ciclovia. Non c’è molto altro da fare: il percorso si snoda infatti su ciclovie regionali già esistenti e su strade secondarie a bassissimo traffico.

Un piccolo sforzo per un grande risultato: donare alla martoriata Pianura Padana un’arteria di collegamento pienamente sostenibile, capace di soddisfare sia la domanda ciclo-turistica che la domanda di mobilità locale dei numerosi e popolosi centri urbani attraversati.

Verona è il baricentro non solo geometrico di questa impresa: dalla celebre opera verdiana, simbolo della stagione areniana, trae ispirazione il nome della ciclovia. Da Verona partiranno inoltre le operazioni di posa della segnaletica, che andranno tanto più lontano quanto più i fondi raccolti si avvicineranno all’obiettivo dei 30 mila. Con almeno 5 mila euro raccolti verranno infatti tabellati i primi 50 km da Desenzano a Verona; con almeno 10 mila euro 100 km, da Brescia a Vicenza; con 15 mila euro 300 km, da Milano a Padova, e così via, fino a completare l’intero percorso, destinato ad entrare ufficialmente nel sistema delle ciclovie nazionali Bicitalia.

clicca qui per dare un contributo e monitorare i progressi della raccolta fondi

Ulteriori informazioni sulla ciclovia si possono ottenere nel sito www.aidainbici.it e nel profilo Facebook “AIDA Alta Italia Da Attraversare”.

Ad oggi (12 novembre) sono stati raccolti circa 8 mila euro, sufficienti a tabellare più di un quarto del percorso. Restano altri 35 giorni per raggiungere il pieno obiettivo.

Chiediamo ai veronesi un piccolo sforzo per realizzare questo grande sogno. Si possono donare dai 5 ai 900 euro secondo diversi tagli di contribuzione ciascuno dei quali dà diritto ad un piccolo riconoscimento tra cui la dedica di un chilometro di percorso, appunto, la tessera Fiab, una notte per due persone lungo AIDA o esclusivi vantaggi in favore dei main sponsor. L’elenco completo degli incentivi è visionabile (e selezionabile) a questo indirizzo.

Corrado Marastoni
Presidente FIAB Verona onlus

Leggi tutto
Back to top button
Close

Questo sito utilizza strumenti che installano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per raccogliere dati di navigazione (cookie statistici) o per promuovere prodotti e servizi (cookie di profilazione). Possiamo usare i cookie tecnici senza il tuo consenso, ma hai diritto di abilitare o meno quelli statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuterai ad offrirti una migliore esperienza di navigazione.

Alcuni contenuti non sono disponibili!

Questo succede perchè la funzionalità “%SERVICE_NAME%” usa cookie che hai deciso di bloccare. Per vedere questo contenuto, devi autorizzare la ricezione dei cookie: click qui per rivedere le tue preferenze.