Vita associativa

A Stefano Gerosa il premio “Amico della Bicicletta 2012”

Fondatore e presidente emerito degli AdB di Verona, dirigente FIAB instancabile…

Durante l’annuale festa di Ruotalibera, presso il centro Fevoss di Santa Toscana, il presidente di FIAB Verona Giorgio Migliorini ha consegnato il tradizionale premio “Amico della Bicicletta” per l’anno 2012 a Stefano Gerosa con la seguente motivazione:

Anima storica del cicloambientalismo cittadino, ha contribuito in modo significativo alla nascita degli AdB a Verona, nonché al successivo coordinamento delle varie associazioni locali nella nascente Federazione nazionale (la FIAB) di cui tuttora è vicepresidente. Stefano Gerosa ha iniziato oltre trent’anni fa la sua avventura con la consapevolezza, già allora, di lavorare per un futuro possibile e per la promozione della pratica ciclistica, che da sempre rappresenta una soluzione trasversale, inclusiva e poliedrica ai molti problemi di inquinamento, congestione, salute e, più in generale, vivibilità urbana che da anni assillano le nostre città e i loro abitanti. Ad oggi egli risulta probabilmente l’unico attivista ancora operativo a poter vantare di aver vissuto in prima persona tutti gli accadimenti che han segnato l’evolversi della Federazione, a partire dalle idee che l’han generata, ben prima della sua costituzione ufficiale.

Mente pensante, presidente emerito e a lungo vicepresidente della neonata associazione degli AdB veronesi si può ben dire che nel cicloambientalismo egli sia stato protagonista e testimone diretto degli entusiasmi degli inizi e di tutta la successiva, lenta ma inesorabile (e tutt’altro che conclusa) affermazione del mezzo ciclabile nelle agende politiche, negli interventi realizzativi, nell’immaginario collettivo, nell’opinione pubblica e nella pratica quotidiana di soci e volontari. Il suo impegno, oltre che nell’attività squisitamente politica e programmatica, si è declinato concretamente in moltissime occasioni di servizio, ma soprattutto nelle onerose funzioni di webmaster dei molti siti FIAB, a partire da quello veronese (www.amicidellabicicletta.it: sicuramente il nome a dominio in assoluto più significativo).

Non pago dei molti incarichi ricoperti ha recentemente abbracciato con entusiasmo e competenza la causa portata avanti dal movimento #salvaiciclisti che, anche per le modalità innovative in termini di strategie comunicative, ha riscosso autorevoli consensi mediatici e conseguito importanti riconoscimenti istituzionali (ricordiamo anche l’adesione unanime del nostro comune al manifesto #sic), restituendo alla bicicletta il giusto ruolo da protagonista nel dibattito politico e sui mezzi di informazione.

In riconoscimento di questo grandissimo e totalizzante impegno di una vita, nel trentesimo anniversario della sua fondazione, l’associazione FIAB Amici della Bicicletta di Verona è pertanto orgogliosa di conferirgli il premio “Amico della Bicicletta 2012”, desiderando anche in tal modo premiare simbolicamente, assieme a Stefano, tutti coloro che, in ruoli più o meno visibili, dai fondatori, ai presidenti, ai dirigenti, ai volontari, han contribuito alla crescita e all’affermazione della FIAB (e degli AdB di Verona in particolare) sugli scenari nazionali e locali.


Leggi qui un resoconto della festa dal sito di Stefano Gerosa. E non perdere l’occasione di dare un’occhiata alla sua pagina di reperti storici degli Adibì (così ci chiamavamo amichevolmente, quando la denominazione ufficiale dell’associazone era Amici della Bicicletta di Verona; AdB, appunto…).


[Aggiornamento marzo 2020]
Guarda il filmato che Stefano ha realizzato, utilizzando alcune foto storiche, per raccontare le origini della nostra associazione.

Alcuni contenuti non sono disponibili!

Questo succede perchè la funzionalità “Google Youtube” usa cookie che hai deciso di bloccare. Per vedere questo contenuto, devi autorizzare la ricezione dei cookie: click qui per rivedere le tue preferenze.

Tags
Festa di Ruotalibera Premio "Amico della Bicicletta"
Leggi tutto

Luciano Lorini

Veronese, classe 1967, marito e padre. Informatico di professione, coltiva mille passioni con cui impiega il sempre troppo poco tempo libero: musica, lettura, cinema e teatro, oltre a computer e bicicletta. Cittadino attento e sensibile, si interessa alla vita sociale e politica e pedala per la città perché crede nella bici come viatico per un maggior benessere, individuale e collettivo.
Back to top button
Close

Questo sito utilizza strumenti che installano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per raccogliere dati di navigazione (cookie statistici) o per promuovere prodotti e servizi (cookie di profilazione). Possiamo usare i cookie tecnici senza il tuo consenso, ma hai diritto di abilitare o meno quelli statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuterai ad offrirti una migliore esperienza di navigazione.

Alcuni contenuti non sono disponibili!

Questo succede perchè la funzionalità “%SERVICE_NAME%” usa cookie che hai deciso di bloccare. Per vedere questo contenuto, devi autorizzare la ricezione dei cookie: click qui per rivedere le tue preferenze.