Vita associativa

Ad Andrea Castelletti il premio “Amico della Bicicletta 2016”

Uomo di spettacolo a tutto tondo, testimone e promotore “artistico” della bicicletta…

Durante l’annuale festa di Ruotalibera, presso l’Arsenale Asburgico, il presidente di FIAB Verona Giorgio Migliorini ha consegnato il tradizionale premio “Amico della Bicicletta” per l’anno 2016 ad Andrea Castelletti con la seguente motivazione:

«151 ore a cercare parcheggio, 21 a fare l’amore: guadagna tempo, usa la bici!» Chi non ricorda il manifesto del 2010 con l’inquietante statistica che indicava i veronesi come poco inclini alle arti amatorie? Ma forse pochi sanno chi era il testimonial positivo che, pedalando capelli al vento, si recava probabilmente a meglio impiegare il tempo libero da litigi per parcheggio (queste almeno le intenzioni dell’ideatore dello spot). Andrea Castelletti, attore, autore e registra teatrale, inaugurava con quella foto la sua collaborazione con FIAB in qualità di socio attivo. Successivamente, nella sua lunga carriera come impresario teatrale ha spesso saputo e voluto coniugare il suo lavoro con una decisa e consapevole promozione della mobilità sostenibile. Per citare il caso più noto, ha accolto l’invito degli Amici della Bicicletta a mettere in scena un piccolo capolavoro della narrativa italiana, il celebre romanzo “Umberto Dei – Biografia non autorizzata di una bicicletta”, facendone dapprima uno spettacolo musicale (come dimenticare la prima al Camploy, con il teatro pieno di soci e simpatizzanti) e poi un “quasi monologo” intimo ed efficace, un piccolo inno alla bicicletta ricco di citazioni ed elogi che divertono e segnano il cuore. Le due rappresentazioni hanno totalizzato numerose repliche, raggiungendo un vasto pubblico, al quale sicuramente avranno fornito validi spunti di riflessione. Questa sì che è vera “cultura della sostenibilità”!

Pedalatore egli stesso, Andrea ben conosce i piaceri e i vantaggi del “muoversi facile” e non perde occasione per trasmettere questa consapevolezza alle persone che gli stanno intorno. Per questo da moltissimi anni, senza interruzione, stipula una sorta di convenzione con tutti i ciclisti amanti del teatro (non solo i soci FIAB), proponendo sconti sostanziosi per chi si reca in bicicletta agli spettacoli estivi organizzati dalla sua compagnia nei cortili veronesi. Dove non manca mai di predisporre un posto protetto per ricoverare i benvenuti “destrieri”. È una sincera testimonianza d’affetto, un amore di lunga data che mai ha tradito.

Per questa sua fedeltà, per il lavoro di promozione e supporto “artistico” di tutti questi anni, ma anche per il costante apporto di idee, spunti e suggerimenti per iniziative e campagne, è per noi tutti un autentico piacere premiarlo “alla carriera” come “Amico della Bicicletta 2016”, ringraziandolo di cuore per la sua incessante e generosa disponibilità che, ne siamo certi, non cesserà di esprimersi anche in futuro.


Tags
Festa di Ruotalibera Premio "Amico della Bicicletta"
Leggi tutto

Luciano Lorini

Veronese, classe 1967, marito e padre. Informatico di professione, coltiva mille passioni con cui impiega il sempre troppo poco tempo libero: musica, lettura, cinema e teatro, oltre a computer e bicicletta. Cittadino attento e sensibile, si interessa alla vita sociale e politica e pedala per la città perché crede nella bici come viatico per un maggior benessere, individuale e collettivo.
Back to top button
Close

Questo sito utilizza strumenti che installano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per raccogliere dati di navigazione (cookie statistici) o per promuovere prodotti e servizi (cookie di profilazione). Possiamo usare i cookie tecnici senza il tuo consenso, ma hai diritto di abilitare o meno quelli statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuterai ad offrirti una migliore esperienza di navigazione.

Alcuni contenuti non sono disponibili!

Questo succede perchè la funzionalità “%SERVICE_NAME%” usa cookie che hai deciso di bloccare. Per vedere questo contenuto, devi autorizzare la ricezione dei cookie: click qui per rivedere le tue preferenze.