Vita associativa

Ad Ansel Davoli il premio “Amico della Bicicletta 2014”

Politico sensibile e attento, aperto al dialogo e all’incontro; vera “speranza” per la ciclabilità veronese…

Durante l’annuale festa di Ruotalibera, presso il centro Fevoss di Santa Toscana, il presidente di FIAB Verona Giorgio Migliorni ha consegnato il tradizionale premio “Amico della Bicicletta” per l’anno 2014 ad Ansel Davoli con la seguente motivazione:

Consigliere comunale, incaricato dal Sindaco Flavio Tosi di seguire la ciclabilità cittadina, Ansel Davoli da subito ha dimostrato di voler fare sul serio. Tanto per cominciare ha iniziato a dialogare con la nostra associazione, illustrandoci i suoi progetti ma dimostrando anche molta attenzione alle nostre proposte.

Cosa mai capitata con questa Amministrazione, il consigliere Davoli ha addirittura partecipato ad alcune nostre iniziative. Il suo attivismo a favore della bicicletta ha fatto aumentare gli articoli dei giornali e delle TV locali dedicati all’argomento, con grande soddisfazione di tutti i ciclisti urbani veronesi e della FIAB in particolare.

Il progetto del percorso di collegamento tra la pista del Biffis e quella del Camuzzoni, che da anni è una delle richieste della nostra Associazione, sembra entrato in una fase decisiva, con la partecipazione, da parte del Comune di Verona, ad un bando regionale che assegnerà fondi cospicui alla ciclabilità. Se così sarà, la ciclopista dell’Adige avrà un percorso continuo da Passo Resia fino alla stazione di Porta Nuova.

Questi primi mesi di contatti e di collaborazione ci hanno convinti che il Consigliere Davoli è un politico illuminato che ha a cuore la mobilità sostenibile.

Noi di FIAB Verona facciamo il tifo per lui e speriamo che possa continuare a lavorare a favore della mobilità dolce, in particolare della bicicletta, e per questo siamo lieti di assegnargli il riconoscimento di “Amico della Bicicletta 2014”.

Tags
Festa di Ruotalibera Premio "Amico della Bicicletta"
Leggi tutto

Luciano Lorini

Veronese, classe 1967, marito e padre. Informatico di professione, coltiva mille passioni con cui impiega il sempre troppo poco tempo libero: musica, lettura, cinema e teatro, oltre a computer e bicicletta. Cittadino attento e sensibile, si interessa alla vita sociale e politica e pedala per la città perché crede nella bici come viatico per un maggior benessere, individuale e collettivo.
Back to top button
Close

Questo sito utilizza strumenti che installano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per raccogliere dati di navigazione (cookie statistici) o per promuovere prodotti e servizi (cookie di profilazione). Possiamo usare i cookie tecnici senza il tuo consenso, ma hai diritto di abilitare o meno quelli statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuterai ad offrirti una migliore esperienza di navigazione.

Alcuni contenuti non sono disponibili!

Questo succede perchè la funzionalità “%SERVICE_NAME%” usa cookie che hai deciso di bloccare. Per vedere questo contenuto, devi autorizzare la ricezione dei cookie: click qui per rivedere le tue preferenze.