Vita associativa

Ciao Enzo!

Il 10 maggio 2018, a 87 anni ci ha lasciato Enzo Gardini, socio storico che fino a non molto tempo fa ancora accompagnava le nostre uscite, organizzando pedalate anche di un certo impegno che lui, nonostante l’età, conduceva con piglio brillante e pedalata sciolta. Un peggioramento delle condizioni di salute lo aveva però costretto ad allontanarsi dal suo destriero e, infine, dai suoi amici e da quella vita attiva che ne aveva sempre costituito il tratto distintivo.

A noi piace ricordarlo nello splendore della sua forza, carico di vita e di quell’energia che sapeva trasmettere a tutti i compagni di pedale, senza mai risparmiarsi. Celebri le sue battute e il suo mai domo umorismo, che sapeva allietare l’intera compagnia anche nei momenti più faticosi.

Come ci ha scritto la figlia Cinzia: «la prossima volta che, pedalando in salita, ci sembrerà di non farcela più, pensiamo a lui: ce lo troveremo a fianco, ci spronerà e, magari, ci darà una spinta».

Ciao Enzo!

Abbiamo voluto raccogliere su questa pagina web del nostro sito tutte le testimonianze e i ricordi che i molti amici a pedali di Enzo hanno inviato via mail e sparso per i social. Perché il nostro sito web è un po’ casa nostra, ed è quindi, rispetto a una piattaforma social, luogo più adatto (oltre ai nostri cuori) per custodire la memoria delle persone care.


Articolo apparso su L’Arena del 16 maggio
 


Il nostro grande Enzo se ne è andato a pedalare fra le nuvole. E chissà se continua a raccontare le sue innumerevoli barzellette anche lassù? Ciao vecchio amico, chi ti ha conosciuto non potrà dimenticarti!
Marisa Ma


Caro Enzo, sei stato un indimenticabile compagno. Una guida, un amico, una persona capace di fare gruppo e di rendere l’atmosfera sempre distesa e divertente. Hai dato tanto anche agli Amici della bicicletta, sempre disponibile a portare in giro la gente e a rallegrarla con le tue esilaranti barzellette in vernacolo.
Laura


Ciao Enzo, mi ricordo con te le belle pedalate in Lessinia. Nelle gite eri sempre pronto a dare una mano a chiunque si fosse trovato in difficoltà, sempre di buon umore e sempre pronto alla battuta. Grazie Enzo!
Luisa


Un vero amico dalla bicicletta e di tutti noi. Ha reso i nostri viaggi più sicuri, ricchi e divertenti. Prima di iscrivermi verificavo sempre se c’era anche lui. Mi ha aperto la strada della bici anche in età “avanzata” senza timore.
Sarebbe bello ricordarlo assieme in un prossimo incontro.
Carlo


Un modo per ricordare l’amico Enzo potrebbe essere quello di ripristinare nel calendario delle gite FIAB giornaliere la “Festa delle Fae” a San Giorgio di Valpolicella in autunno. È una simpatica manifestazione a cui lui non mancava mai, accompagnando ogni anno un gruppo di noi Amici della Bicicletta. La gita potrebbe essere intitolata a Enzo Gardini.
Giannantonio

(Che bella idea! Tutti concordi abbiamo deciso di fare proprio come suggerito da Giannantonio: arrivederci a novembre!)


Ho conosciuto Enzo in occasione della mia prima ciclovacanza in Toscana… il piacere di stare con gli altri una grande disponibilità…
Fabrizia


Ho ritrovato in archivio questo manifestino che avevamo preparato in occasione dell’ottantesimo compleanno di Enzo e lo condivido con voi tutti, ricordandolo con affetto.
Paolo W


Un triste momento. Mi unisco a quelli che si sono già espressi, per ricordare l’amicizia, la simpatia e la grande disponibilità di Enzo.
Beppe


Ricordo Enzo con tanto affetto.
Gabriella F


Davvero triste vedere il sorriso immancabile di Enzo sui necrologi, qualche giorno fa. Pareva impossibile che potesse succedere anche a lui, con tutta quella vitalità e quella forza invidiabile nelle gambe.
Uno che a 87 anni è… morto giovane.
Donatella


Voglio ricordare Enzo Gardini, che ci ha lasciato ieri, sottolineando come sia stato una colonna della FIAB veronese, sempre disponibile e pronto a dare una mano e inventarsi i giri più variegati e divertenti.
Sono una delle tante persone che gli hanno voluto bene e mi piace ricordarlo perché è stato per tanti un compagno meraviglioso di bici, oltre che una guida preziosa, un amico, un condensato di simpatia e umanità in tanti giri e viaggi. Una persona che ci ha fatto capire come la bicicletta possa regalare emozioni e unire le persone, abbattendo steccati, pregiudizi e differenze di età e di pensiero.
Molti a Verona si sono appassionati al cicloturismo grazie a lui. Conosceva mille percorsi e stradine come un navigatore vivente, bleffava sempre sulle salitone che ci faceva fare, ma alla fine eravamo felici dei percorsi secondari e delle rampe nei boschi che ci faceva scoprire. Perché, faticando, ci faceva conoscere tanti angoli del nostro territorio che non avevamo mai visto. Sempre con il sorriso e con qualche barzelletta per farci ridere a crepapelle dopo le ciclosudate.
Sciatore, scialpinista, ciaspolatore, appassionato di arrampicata e canyoning, amante della montagna a tutto tondo, Enzo era uno sportivo a 360 gradi, sempre pronto a tuffarsi in nuove avventure e imprese, in barba all’età.
Grazie Enzo dei bei momenti che ci hai dato, pedala libero nel cielo!
Laura


Ho avuto il piacere di avere compagno di viaggio Enzo in un cicloviaggio nei Paesi Baltici. Rivedendo ora quelle immagini per cercarne qualcuna di lui, ho rivissuto giorni magici. Quando l’avevo invitato in quel viaggio aveva 80 anni e ha aderito con un entusiasmo da bambino. Alcuni di noi in alcune tappe ci eravamo messi d’accordo di rallentare il ritmo per non “affaticarlo”. Enzo allora disinvoltamente si metteva a pedalare e ci diceva: «ma avìo perso el fià?», e continuava procedendo contro vento davanti a tutti.
Instancabile oltre che nelle battute anche nello sforzo.
Fernando


Conservo tanti bei ricordi delle gite fatte assieme a lui e altri amici della bicicletta; quanti aneddoti si possono raccontare! Sempre sorridente, ogni incontro era sempre uno scambio di barzellette. Il mio cordoglio ai familiari.
Nino


Caro Enzo, ricordo con tanta gioia le tue uscite e ti ricorderò sempre quando mi dicevi: «Adri, la sai questa strada?» e io ti rispondevo: «Sì, Enzo, la so» e tu: «Bravo! Dai, fai anche tu qualche uscita, comincia!»… E così ho cominciato.
Ciao Enzo, buon viaggio! Sei stato e sarai sempre un grande!
Adriano


Ricordo Enzo con grande simpatia ed emozione.
Bepo


E come compagno di camera? Simpatia assoluta: un grande!
Paolo C


Ricordo che una volta gli si spaccò letteralmente un copertone. Non riuscendo a ripararlo adeguatamente lo volle riempire di erba: un lavoraccio che mi fece morir dal ridere… però, alla fine, si tornò a casa. Così è la vita.
Ciao Enzo, ti sia lieve ora la tua pedalata.
Luciano Z


Mi dispiace. Ricordiamo Enzo con affetto. Una persona molto speciale, era così gentile con noi ciclisti australiani in visita a Verona.
Riposa in pace, Enzo!
Liz


Grande Enzo. Ho fatto tanti bei giri insieme a te e anche delle belle ciclovacanze, nelle quali alla sera eri solito farci ridere con le tue barzellette e battute.
Elisa


Enzo resterà senz’altro nei cuori di tutti quelli che hanno avuto l’occasione di conoscerlo. È stato una colonna della nostra associazione.
Fabrizio


    

Enzo, vecchio leone, caro amico mio… riposa in pace!
Fulvio


 

È stato il mio “uomo di Berlino”, sempre con me. Per me era un onore, anche se dovevo correre perché sbagliava sempre strada… 😉
Un grande che ci ha insegnato ad essere Umani.
Luigia


Mostra altri

Luciano Lorini

Veronese, classe 1967, marito e padre. Informatico di professione, coltiva mille passioni con cui impiega il sempre troppo poco tempo libero: musica, lettura, cinema e teatro, oltre a computer e bicicletta. Cittadino attento e sensibile, si interessa alla vita sociale e politica e pedala per la città perché crede nella bici come viatico per un maggior benessere, individuale e collettivo.
Close
Close

Questo sito utilizza strumenti che installano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per raccogliere dati di navigazione (cookie statistici) o per promuovere prodotti e servizi (cookie di profilazione). Possiamo usare i cookie tecnici senza il tuo consenso, ma hai diritto di abilitare o meno quelli statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuterai ad offrirti una migliore esperienza di navigazione.