Cibo da viaggio

La meravigliosa ortica

Ci dà fastidio, a volte, pedalando su risicati single track: l’ortica ci sfiora i polpacci e i suoi peli urticanti ci iniettano piccolissime dosi di un fluido irritante che contiene serotonina, istamina, acetilcolina, acido acetico, acido butirrico, leucotrieni e acido formico. Niente paura! Le orticazioni sono state utilizzate fin dall’antichità per il trattamento di reumatismi e artriti, utilità confermate anche da studi recenti.

È probabilmente la più importante tra le specie vegetali che, almeno oggi, sono decisamente trascurate e sottoutilizzate. Pochi usano ancora raccogliere le cime più tenere della pianta per preparare saporiti risotti, prelibate frittate o gustose crocchette.

Ancora meno noto è il fatto che l’ortica (diffusa in tutto il mondo, visto che prospera ad altitudini, latitudini e climi diversi) può essere utilizzata per ottenere non solo cibo sano e nutriente, ma anche preparati medicinali, morbidissime stoffe, pregiata carta, sostanze coloranti (il verde dalle foglie, il giallo dalle radici), ecc. La fitoterapia moderna ne ricava preparati depurativi, ricostituenti, antianemici, contro la forfora, per la gastrite e per stimolare la produzione del latte materno.

Questa è la stagione nella quale l’ortica è più tenera e delicata.
Non tornate a casa da una sgambata senza averne riempito la borsa.

TAGLIOLINI INTEGRALI DI FARRO CON SALSA DI ORTICA – INGREDIENTI (per 4 persone)

  • Tagliolini integrali di farro – 350 g
  • Cime fresche di ortica – 2 manciate
  • Mandorle o pinoli – 50 g
  • Aglio – 1 spicchio
  • Menta – 3 foglie
  • Olio extra vergine di oliva – Mezzo bicchiere
  • Sale e peperoncino – q.b.
TAGLIOLINI INTEGRALI DI FARRO CON SALSA DI ORTICA – PREPARAZIONE

Lavate con cura l’ortica e sbollentatela in poca acqua per qualche secondo. Scolatela (nell’acqua, allungata, farete cuocere la pasta) e strizzatela con cura. Preparate la salsa mettendo nel mixer tutti gli ingredienti. Aggiungete pian piano l’olio incorporandolo nella crema. Regolate di sale e versate il tutto in una zuppiera. Se fosse troppo densa, diluite la salsa con qualche cucchiaio dell’acqua di cottura dei tagliolini. Quando la pasta è cotta, versatela nella zuppiera, mescolate con cura e servite subito.

(da Ruotalibera 166 – aprile-giugno 2020)

Leggi tutto

Paolo Pigozzi

Paolo, esperto medico nutrizionista e storico socio di FIAB Verona, sa informare su questioni di salute e alimentazione, argomentando in modo completo e interessante con l’ausilio di immagini esemplificative e utili consigli. Vanta una lunghissima collaborazione con gli Amici della Bicicletta, alle cui uscite e vacanze spesso partecipa con giovanile entusiasmo. Dedica annualmente ai consoci almeno un paio di serate, raccontando i benefici dell'attività fisica e di un corretto stile di vita. Unendo passione e professione promuove sane abitudini per una corretta alimentazione, anche attraverso i suoi preziosi contributi culinari sulla seguitissima rubrica "Cibo da viaggio", pubblicata su Ruotalibera.
Back to top button
Close

Questo sito utilizza strumenti che installano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per raccogliere dati di navigazione (cookie statistici) o per promuovere prodotti e servizi (cookie di profilazione). Possiamo usare i cookie tecnici senza il tuo consenso, ma hai diritto di abilitare o meno quelli statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuterai ad offrirti una migliore esperienza di navigazione.

Alcuni contenuti non sono disponibili!

Questo succede perchè la funzionalità “%SERVICE_NAME%” usa cookie che hai deciso di bloccare. Per vedere questo contenuto, devi autorizzare la ricezione dei cookie: click qui per rivedere le tue preferenze.