CiclonotizieMobilità Urbana

Un percorso ciclabile Saval – Corte Pancaldo – Navigatori

Sosteniamo la petizione

L’idea, partita da alcuni esercizi commerciali di corte Pancaldo, si è via via estesa alle popolazioni dei quartieri interessati e non solo: partendo dalla pista ciclabile Saval-San Zeno in costruzione in via Marin Faliero, costruire un percorso ciclopedonale che permetta prima di attraversare in sicurezza l’incrocio con via Pancaldo, la strada di scorrimento veloce che conduce al ponte Unità d’Italia; e poi, raggiunte corte Pancaldo e via da Levanto, attraversare il quartiere Navigatori lungo via Magellano, la sua principale arteria ancora non abbastanza sicura per la mobilità ciclistica, fino ad arrivare su viale Colombo a metà strada tra via Da Vico e ponte Catena e ricongiugersi alla pista Saval-San Zeno.

Lo scopo, naturalmente, è di permettere spostamenti più sostenibili tra questi quartieri tra loro limitrofi ma non ancora collegati da percorsi sicuri per chi voglia spostarsi senza usare l’auto privata: pensiamo in particolare al tragitto casa-scuola, ad esempio via Venier nel quartiere Navigatori ospita la sede staccata per il biennio del liceo classico Maffei.

Un altro aspetto rilevante di questo progetto è legato all’auspicabile valorizzazione della magnifica area del forte San Procolo, di prossimo trasferimento dall’autorità militare al Comune, costituita da circa 7 ettari di bosco urbano da riqualificare e da un forte austriaco di pregevole qualità architettonica: in effetti, una volta recuperata l’area, un ramo del percorso potrebbe attraversarla permettendone la fruizione da un lato e dall’altro del quartiere.

Invitiamo dunque a sostenere la petizione per la creazione di questo percorso, un ulteriore tassello per rendere Verona sempre più vivibile e sicura.

Vai alla pagina della petizione

Guarda il video di presentazione del nostro presidente Corrado (6’04”)

Alcuni contenuti non sono disponibili!

Questo succede perchè la funzionalità “Google Youtube” usa cookie che hai deciso di bloccare. Per vedere questo contenuto, devi autorizzare la ricezione dei cookie: click qui per rivedere le tue preferenze.

Qui la versione riassunta, se hai poco tempo (1’20”)

Alcuni contenuti non sono disponibili!

Questo succede perchè la funzionalità “Google Youtube” usa cookie che hai deciso di bloccare. Per vedere questo contenuto, devi autorizzare la ricezione dei cookie: click qui per rivedere le tue preferenze.

Leggi tutto

FIAB Verona

FIAB Verona - Amici della Bicicletta ONLUS promuove un modello di città "possibile", sempre più centrato sulle esigenze dei pedoni, dei ciclisti e degli utenti dei mezzi pubblici. Propone stili di vita sostenibili basati sull'utilizzo della bicicletta come mezzo abituale di trasporto e di svago e si impegna quotidianamente quale portavoce dei cittadini, per interloquire con l’Amministrazione Pubblica affinché prenda provvedimenti per favorirne e tutelarne l’uso. Conta circa 1.800 iscritti, confermandosi l'associazione FIAB più numerosa d'Italia. L' 85-90% dei soci dichiara di iscriversi per ragioni ideali, per richiedere alle Istituzioni un maggiore impegno a favore della mobilità sostenibile.
Back to top button

Questo sito utilizza strumenti che installano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per raccogliere dati di navigazione (cookie statistici) o per promuovere prodotti e servizi (cookie di profilazione). Possiamo usare i cookie tecnici senza il tuo consenso, ma hai diritto di abilitare o meno quelli statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuterai ad offrirti una migliore esperienza di navigazione.

Alcuni contenuti non sono disponibili!

Questo succede perchè la funzionalità “%SERVICE_NAME%” usa cookie che hai deciso di bloccare. Per vedere questo contenuto, devi autorizzare la ricezione dei cookie: click qui per rivedere le tue preferenze.